Fresh List of Dirty Foods: The New Dirty Dozen

Fresh List of Dirty Foods: The New Dirty Dozen

Dirty Dozen- Most Pesticide Contaminated Fruits/Veggies (Potrebbe 2019).

Anonim

Di: Rachel Neifeld, RD, CDN

Le donne incinte potrebbero volerci pensare due volte al test del gusto di quell'uva succosa al mercato, sulla base dei risultati dell'aggiornata "Guida per gli acquirenti di pesticidi nella produzione" di quest'anno da parte del Gruppo di lavoro ambientale (EWG). Un'unica uva è risultata positiva per 15 pesticidi e ha sostituito gli spinaci come il numero cinque della maggior parte degli articoli di prodotti contaminati dai pesticidi negli scaffali dei negozi di alimentari quest'anno.

L'EWG ha riferito di aver trovato "sorprendenti" differenze tra il numero di pesticidi e residui trovati sulla maggior parte dei pesticidi e frutta e verdura pesante rispetto a quella più pulita. Anche se mele e sedano contengono ancora il numero uno e due punti come la maggior parte dei prodotti contaminati dai pesticidi quest'anno, vale comunque la pena di controllare l'elenco aggiornato in quanto vi sono nuove aggiunte alla "sporca dozzina" come cetrioli, peperoncini piccanti e pomodori ciliegino, che occupa il terzo posto come il frutto "più sporco" sul mercato. Sul lato positivo, ci sono alcuni prodotti che sono saliti nella lista "Clean Fifteen" tra cui asparagi, avocado, cavolo, melone e mais.

I pesticidi dovrebbero essere evitati, specialmente durante il primo trimestre di gravidanza, a causa degli effetti negativi che possono avere sul sistema nervoso in rapido sviluppo di un bambino. Un ampio studio pubblicato in un numero del 2011 di Environmental Health Perspectives, ha rilevato che i bambini di donne con la più alta esposizione ai pesticidi avevano punteggi QI più bassi una volta raggiunta l'età scolare. Ogni 10 volte l'aumento dell'esposizione all'organofosfato rilevata durante la gravidanza corrispondeva a un calo di 5, 5 punti nei punteggi complessivi del QI.

Questo dà alle future mamme un buon motivo per acquistare varietà biologiche o per lavare a fondo i prodotti trovati nell'elenco "Dirty Dozen". Un buon modo per pulire i prodotti è riempire una bottiglia spray con tre tazze di acqua e una tazza di aceto bianco e spruzzare circa sei volte per ricoprire la superficie, quindi risciacquare sotto l'acqua fredda per lavare l'aceto residuo (e le preoccupazioni di contaminazione) lontano.

Il parere dell'EWG rimane che mangiare frutta e verdura, indipendentemente dalla loro posizione nell'elenco, è più importante che mangiare meno o diminuire la varietà di frutta e verdura nella propria dieta. In questo modo le donne incinte non mancheranno la ricchezza di fitonutrienti presenti nelle mele, l'eccellente fonte di vitamina C nel sedano e la grande fonte vegetariana di ferro che si trova negli spinaci.

Mentre è ottimale scegliere organici rispetto ai non biologici quando si acquistano questi alimenti, le preoccupazioni sull'esposizione ai pesticidi non dovrebbero impedire alle donne di consumarle, secondo l'EWG. I benefici di questi alimenti ricchi di nutrienti sono di vasta portata ed essenziali per le donne in gravidanza e per i loro bambini in crescita. Basta essere sicuri di pulire accuratamente i prodotti prima di mangiare per lavare via gli agenti contaminanti e le preoccupazioni per i fastidiosi pesticidi.

fonti:

  • Gruppo di lavoro ambientale
  • Prospettive di salute ambientale