Il rischio di mortalità fetale aumenta con una gravidanza stressante

Il rischio di mortalità fetale aumenta con una gravidanza stressante

Maternal Diet May Affect Stress Responses in Children (Potrebbe 2019).

Anonim

L'impatto dello stress sulla salute e il benessere è ampiamente riportato nella letteratura medica. Appare anche, sulla base delle informazioni raccolte dal National Institutes of Health, che lo stress potrebbe essere la colpa della natimortalità. La morte in utero è definita come la morte del feto dopo la 20a settimana di gravidanza. Il National Center for Health Statistics riporta che una nati morti si verifica ogni 167 nati vivi.

I ricercatori hanno parlato con circa 2000 donne di perdita del lavoro, ricoveri in famiglia e altre situazioni stressanti che potrebbero aver causato uno stress eccessivo nei 12 mesi precedenti la gravidanza. Secondo i risultati del sondaggio, l'83% delle donne incinte che hanno sofferto di parto morto hanno vissuto un evento di vita stressante nell'anno precedente alla nascita di un feto morto. Circa il 75% delle donne che hanno raggiunto la nascita dal vivo hanno anche riportato un evento di vita stressante. Circa il 20% delle donne che hanno sofferto di morte materna ha riportato cinque o più eventi di vita stressanti rispetto a solo il 10% delle donne che hanno raggiunto la nascita dal vivo.

L'esperienza di due o più eventi di vita stressanti è stata sufficiente per aumentare il rischio di morte di una donna incinta del 40%. Le donne che soffrono di cinque o più eventi stressanti hanno fino a 2, 5 volte più probabilità di soffrire di natimortalità, in base ai risultati dello studio.

Il National Institutes of Health ritiene che lo studio potrebbe stimolare l'educazione e il supporto per ridurre lo stress durante la gravidanza. Se il 20% delle donne riferisce di avere tre o più eventi di vita stressanti durante la gravidanza media, c'è un enorme motivo di preoccupazione per l'impatto di tali eventi sulla salute del feto e sull'esito della gravidanza. Gli interventi potrebbero essere utilizzati per ridurre il numero di nati morti.

I numeri dello studio fanno sembrare che vi sia una chiara connessione tra eventi di vita stressanti e rischio di morte in utero, ma i numeri possono essere leggermente distorti. Ai richiedenti del sondaggio è stato chiesto di scegliere da un elenco di eventi stressanti. Non è stato loro permesso di scegliere un evento personale che sentivano fosse stressante. Inoltre, i livelli di stress associati all'evento non hanno avuto un ruolo nello studio.

fonti:

  1. CJR Hogue, et al. Uno studio caso-controllo basato sulla popolazione di stillbirth: il rapporto tra eventi di vita significativi e disparità razziale per gli afroamericani. American Journal of Epidemiology, 2013; DOI: 10.1093 / aje / kws381.
  2. PubMed