Vaccinazioni contro la pertosse del cacao Diminuisce l'infezione infantile

Vaccinazioni contro la pertosse del cacao Diminuisce l'infezione infantile

Il vaccino DTP per la pertosse (Potrebbe 2019).

Anonim

Nel Nuovo Galles del Sud, la pratica del bozzolo della vaccinazione contro la pertosse ha ridotto della metà il tasso di infezione tra i bambini di età inferiore a quattro mesi. Il bozzolo è il processo di immunizzazione degli adulti e dei caregiver per fornire uno scudo protettivo contro le infezioni. Di particolare rilievo è stata l'immunizzazione delle madri prima della gravidanza. Mentre lo studio si concentrava sui risultati del cocooning solo della vaccinazione contro la pertosse, il processo poteva essere modificato per coprire una vasta gamma di malattie, infezioni e virus.

Sulla base dei dati raccolti dai bambini nati nel New South Wales dal 2009 al 2011, le madri immunizzate tra i due ei sei anni prima della gravidanza avevano la metà delle probabilità di avere bambini che contrattavano tosse nei primi quattro mesi di vita. Le vaccinazioni sono state date alle madri come parte dell'iniziativa di bozzolo progettata per prevenire l'infezione infantile, ma l'effetto si è esteso ai neonati sei anni dopo che le loro madri sono state vaccinate.

La dott.ssa Helen Quinn del Centro nazionale per la ricerca e la sorveglianza delle vaccinazioni per le malattie prevenibili da vaccino supporta le vaccinazioni materne. "La vaccinazione materna tempestiva è stata associata a una significativa diminuzione del rischio di pertosse prima dell'ammissibilità alla seconda dose di lattanti a 4 mesi di età, con il maggiore beneficio riscontrato nei neonati di madri che hanno ricevuto il vaccino prima del parto. Questa è la prima prova di protezione dalla vaccinazione contro la pertosse materna prima dell'attuale gravidanza. Suggerisce che la vaccinazione come parte della pianificazione pre-gravidanza avrebbe il maggiore impatto sull'infezione da pertosse ".

Recenti modifiche alla vaccinazione materna negli Stati Uniti suggeriscono che le vaccinazioni Tdap vengano somministrate alle madri durante la gravidanza per ridurre infezioni come la pertosse nei bambini. Fino a quando i neonati non vengono immunizzati contro infezioni come la pertosse, gli anticorpi materni proteggono i neonati attraverso il latte materno e il sangue. I ricercatori hanno scoperto che gli anticorpi materni tendono ad essere più bassi del necessario sulla base delle vaccinazioni Tdap somministrate negli anni dell'infanzia. Non sono note complicazioni della gravidanza associate alla vaccinazione con Tdap in gravidanza e si dimostra che gli anticorpi raggiungono livelli efficaci quando l'immunizzazione viene somministrata nelle ultime settimane di gravidanza.

Fonte: Società Australasiana di Malattie Infettive. Dr. Helen Quinn, Peter McIntyre, Dr. Tom Snelling, et al. Presentato all'incontro scientifico annuale della Società australiana per le malattie infettive (ASID).