Innesto tissutale uterino e concezione spontanea

Innesto tissutale uterino e concezione spontanea

L'UTILIZZO DELLO -STEM GRAFT- NELLA RIGENERAZIONE TISSUTALE DELLE ULCERE CRONICHE (Potrebbe 2019).

Anonim

I trattamenti contro il cancro, inclusa la chemioterapia, spesso lasciano le donne sterili. In Italia, a una donna è stata data la possibilità di concepire e partorire naturalmente attraverso l'innesto di tessuto ovarico. Il paziente è stato trattato con chemioterapia e trapianto di midollo osseo per la talassemia. La condizione si risolse bene, ma risultò un fallimento ovarico precoce. Prima del trattamento, un piccolo pezzo di tessuto corticale ovarico è stato rimosso e crioconservato prima del trattamento. Il paziente aveva 21 anni quando veniva curato.

Otto anni dopo il tessuto ovarico veniva scongelato e innestato nel sito ortotopico. Dopo tre mesi, i livelli di ormone follicolo-stimolante diminuivano e aumentavano i livelli di estrogeni (2). Il paziente ha sperimentato diversi cicli di ovulazione prima di concepire naturalmente 16 mesi dopo l'innesto. La paziente portò la gravidanza 39 settimane. Il bambino era sano senza effetti collaterali notevoli.

Conclusione: con un'adeguata preparazione e crioconservazione del tessuto ovarico alcune donne trattate per cancro e altri disturbi che richiedono chemioterapia e / o radiazioni, l'abilità riproduttiva può essere ripristinata con esito positivo, senza incidenti, dal vivo.

Fonte: Revelli A, Marchino G, Dolfin E, Molinari E, Delle Piane L, Salvagno F, Benedetto C. Nascita in vivo dopo trapianto ortotopico di tessuto ovarico autologo crioconservato e concepimento spontaneo in Italia. Fertil Steril. 24 ottobre 2012 pii: S0015-0282 (12) 02248-0. doi: 10.1016 / j.fertnstert.2012.09.029.

//www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23102860