Cosa può essere usato per testare la paternità?

Cosa può essere usato per testare la paternità?

Did Shakespeare write his plays? - Natalya St. Clair and Aaron Williams (Luglio 2019).

Anonim

Mentre il tampone di guancia è il metodo più comune per testare la paternità, qualsiasi fluido corporeo che contiene DNA o cellule può essere utilizzato per il test.

Quasi tutti i programmi televisivi usano il tampone per i test di paternità. Mentre il tampone di guancia è spesso il più comune, qualsiasi fluido corporeo che contiene DNA o cellule può essere utilizzato per il test. Ciò comprende:

  • capelli
  • sperma
  • cellule guance
  • sangue
  • liquido amniotico

Ciascuno di questi fluidi o campioni di tessuto subiranno uno specifico processo di estrazione del DNA, ma alla fine il DNA viene estratto e la fase finale del test di paternità è la stessa.

Più recentemente, il DNA del feto può essere testato dal sangue della madre durante la gravidanza già a 9 settimane di gravidanza, un test di paternità può essere fatto e una dterminazione del sesso del feto. Il DDC di DNA Diagnostics Center può testare il sangue materno per il DNA fetale (NIPP =test di paternità prenatale non invasivo) e può confrontarlo con il DNA del padre per stabilire la paternità.

L'amniocentesi è un'altra opzione per testare la paternità anche se è invasiva con maggiori rischi. Il liquido amniotico può essere testato solo nel secondo trimestre.

Anche il campionamento del viluppo corionico (CVS) è un test invasivo con certi rischi che mette alla prova un pezzo di placenta, un villi, dall'interno dell'utero per testare la paternità. La placenta porta la stessa struttura del DNA del feto.

Nei casi in cui il padre non è in grado o non vuole essere testato, il sangue o altro campione di DNA può essere prelevato dai nonni paterni. Il test corrisponderà l'infante o il feto ai nonni più o meno allo stesso modo in cui sarebbe il padre. Questo tipo di test è molto efficace se il sospetto padre è un figlio maschio.