Studio collega il consumo di grassi trans con i più grandi

Studio collega il consumo di grassi trans con i più grandi

WHY DOCTORS DON'T RECOMMEND VEGANISM #1: Dr Michael Greger (Luglio 2019).

Anonim

Sappiamo da oltre vent'anni che i grassi trans (grassi artificiali utilizzati per preservare la shelf life degli alimenti) influiscono negativamente sulla nostra salute, ma una nuova ricerca sta dimostrando che potrebbe anche influire sulla salute dei nostri neonati. Lo studio pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition ha rilevato che con l'aumento del consumo di grassi trans femminili, anche le dimensioni dei loro bambini aumentavano.

Lo studio ha coinvolto oltre 1.400 donne nella zona di Boston che hanno compilato questionari dietetici durante il loro primo e secondo trimestre. Anche dopo aver tenuto conto di fattori quali il peso corporeo pre-gravidanza, il reddito, l'apporto calorico e l'educazione, il peso del neonato è aumentato poiché le donne hanno consumato più di questo grasso malsano.

Ma perché avere un bambino più grande è dannoso?
Le ricerche non sono esattamente ciò che i risultati significano, ma i bambini più grandi del normale hanno più probabilità di essere trattati con cesareo, un intervento chirurgico che aumenta il rischio di infezione della donna, le aderenze che potrebbero portare a future complicazioni della gravidanza, e aumento della perdita di sangue. Un altro effetto negativo è che i bambini più grandi del normale possono avere un aumento del rischio di diabete e malattie cardiache più tardi nella vita.

Ciò che è chiaro è che i grassi trans non trovano posto in una dieta sana. Considerando che abbiamo bisogno di alcuni grassi saturi e grassi insaturi nella nostra dieta, non abbiamo bisogno di grassi trans. Questi sono prodotti attraverso un processo chimico chiamato idrogenazione, in cui la struttura di un olio viene cambiata dalla sua forma naturale insatura a quella satura, rendendola solida a temperatura ambiente in modo che diventi spalmabile (come alcune margarine e alcuni burri di arachidi) e hanno una maggiore durata di conservazione (come in alcuni prodotti da forno). Il corpo non sa cosa fare con questi grassi trans artificiali quindi ha senso che probabilmente non farà nulla di buono. In realtà, questo è il peggior tipo di grasso e si raccomanda di mantenere il consumo di acidi grassi trans il più basso possibile. Evitare un prodotto se l'elenco degli ingredienti include le parole "parzialmente idrogenato". Anche se l'etichetta riporta "0 grammi di grassi trans", se parzialmente idrogenato potrebbe avere meno di 0, 5 grammi per porzione, ma ciò non si verifica quando più di una porzione viene consumata.

Anche se l'effetto esatto che l'aumento del consumo di grassi trans durante la gravidanza ha sulla salute di un neonato non è chiaro, è noto che i grassi trans dovrebbero essere evitati per il bene della salute della madre. Posare rischi per la salute del feto è solo un altro motivo per eliminare i grassi trans e scegliere più alimenti naturali e nutrienti che aumenteranno le probabilità di avere una gravidanza e un bambino sani, non un peso malsano alla nascita!

fonti:

  • //www.reuters.com/article/2011/10/12/us-transfat-pregnancy-idUSTRE79B5FC20111012
  • American Pregnancy Association: //americanpregnancy.org/labor-and-birth/cesarean-risks/